free css templates

Aleksandra Di Capua


Nata a Pola (HR) il 15.01.72, laureata al DAMS di Bologna in Istituzioni di regia. Diplomata insegnante Danza Moderna – BC002 Danze Accademiche.
Inizia con la danza classica e moderna a 5 anni, sotto la guida di Slavica Šenk e partecipa a diversi festival internazionali in Jugoslavia. A 14 anni inizia a lavorare con il gruppo teatrale INAT di Pola con il quale prende parte a festival internazionali in Jugoslavia, Austria e Polonia. Dirige il gruppo di danza dell'INAT e insegna danza classica e moderna presso la scuola OKUD Istra. Lavora per 4 anni con il gruppo teatrale Mi di Pola. Dal 1988 al ‘90, durante la stagione estiva, lavora presso SAKUD (Ufficio Unione Associazioni Culturali del Comune di Pola) nella progettazione della Stagione teatrale estiva, sia nell'organizzazione e gestione del calendario degli spettacoli sia sul campo (teatri, sale e piazze) nell'accoglienza e nel management degli artisti. Dal ‘92 al ‘99 lavora come attrice e trainer all'interno del Laboratorio di Istituzioni di regia del DAMS sotto la regia del prof. Arnaldo Picchi. Nel 1998 si esibisce nello spettacolo ‘Enzo Re' di Roberto Roversi, al fianco di attori del calibro di Ugo Pagliai, Lucilla Morlacchi, Paolo Bonacelli, con le musiche dal vivo cantate da Lucio Dalla.
Nel 1997 fonda la compagnia Bradipoteatar e produce diversi spettacoli in veste di attrice, drammaturga e regista. Dal 2007 al 2009 con lo spettacolo 1704, ispirato alla storia della Repubblica di San Marino, ha partecipato a numerosi festival internazionali di teatro in Grecia, Romania, Armenia, Polonia, Italia, Serbia, Croazia e Turchia.
Ha fatto per molti anni teatro di strada, animazione teatrale e spettacoli per i bambini. Conduce laboratori all’educazione teatrale dedicati ai bambini degli asili nido e laboratori di teatro dedicati ai bambini delle scuole d’infanzia e scuole elementari, al termine dei quali i bambini si esibiscono in spettacoli sempre molto apprezzati.
Dal 2005 al 2013 collabora come attrice, regista e drammaturga con l’Istituto Musicale Sammarinese, nella realizzazione degli spettacoli Pinocchio, Peter Pan, La macchina del Tempo, Robin Hood, La leggenda di Marino, I musicanti di Brema, Pinocchio con Brio e Mago di Oz a fianco degli oltre 100 giovani allievi dell’Istituto Musicale e dell’Orchestra Sinfonica. Ha scritto e diretto gli spettacoli didattico-musicali Chiquita e Fernando per le scuole elementari di San Marino.
Dal 2003 al 2011 è stata direttore artistico del Festival Internazionale di Teatro Calanchi. Inoltre è direttore responsabile del periodico culturale TeatrUs dal 2003 ad oggi.
Nel 2005 partecipa al progetto Women Project - L'école des femmes del regista russo Jurij Alschitz all'AKT-ZENT a Berlino, e nel 2006 lavora nel progetto Three sisters station ispirato alle Tre sorelle di Cechov con il regista egiziano Hany Ghanem.
Nel 2012 collabora come attrice insieme al Premio Nobel Dario Fo, nella realizzazione della messa in scena della Mostra Spettacolo dedicata alle opere pittoriche del grande artista che si è tenuta a San Marino. A questa iniziativa collabora attivamente alla drammaturgia a stretto contatto con Dario Fo.
Dalla stagione 2000/2001 lavora attivamente nel gruppo di cabaret Le Barnos, approdando alla grande ribalta televisiva nel 2007 con Zelig Off e soprattutto con Zelig Arcimboldi, il programma comico di culto della prima serata di Canale 5. I Le Barnos hanno attirato anche l’attenzione di Maurizio Costanzo, che li ha voluti a Buon Pomeriggio e sul prestigioso palco del Maurizio Costanzo Show. Queste sortite sono rimbalzate più volte sia su Striscia la Notizia che su Blob, distinguendosi per la forza di una comicità dirompente e originale, che gli ha permesso di farsi conoscere al grande pubblico e di portare i loro spettacoli sia a San Marino che in giro per tutta Italia.
Dal 2007 è insegnante di teatro e danza presso la Scuola di Teatro e Danza Creativa Bradipoteatar a San Marino, riuscendo a far avvicinare al Teatro le nuove generazioni, facendole appassionare a questa nobile arte.
Negli ultimi anni ha orientato il suo lavoro prevalentemente nei confronti dei bambini e ragazzi, proponendo spettacoli e laboratori teatrali per le scuole di ogni ordine e grado, catturando l’entusiasmo attraverso le emozioni e la comicità. Sta sviluppando un metodo innovativo per utilizzare gli strumenti espressivi del Teatro e della creatività con bambini e ragazzi disabili e con disturbi dell’apprendimento, riscuotendo un ottimo successo.  

Contatti

Indirizzo:

Via Rio Cerbiano, 10
47897 Fiorentino
Rep. San Marino

Cellulare:

+39 335 7339768

E-mail:

bradipoteatar@bradipoteatar.com

SEGUICI!